05
Ott

Tre capi che non possono mancare nel guardaroba autunnale

La stagione autunnale è, per esperienza, quella che manda più in crisi: le temperature volubili delle giornate e la sveglia con il cielo grigio non aiutano a scegliere l’outfit giusto. Quante volte aprite l’armadio e dite “cosa mi metto?!”

Di seguito trovate la descrizione di 3 pezzi che non possono mancare nell’armadio in questa stagione… gli altri li tratteremo poco a poco sul mio profilo Instagram (per connettervi, potete cliccare il pulsante in alto a destra dello schermo). Partiamo con un grande classico: il trench.

CON LA PIOGGIA O CON IL VENTO…

Io ne sono letteralmente innamorata!! Che lo scegliate nel classico color kaki o di un colore più congeniale alla vostra palette, il trench è il capospalla autunnale per eccellenza. Protegge nelle giornate di pioggia e vi tiene calde nelle giornate di vento. Ormai è sdoganato anche con lo street style, quindi se siete tipe comode potete permettervelo abbinato a leggings e sneakers (si chiama “athleisure” e ne parlo qui https://www.instagram.com/p/CFwoQ6tjRFl/). Lo styling di quest’anno lo vuole allacciato a mo’ di accappatoio e con le maniche oversize (in questo caso attenzione se siete petit!).

W LE MEZZE MISURE

Mi sono prodigata in passato nell’elogiare questo capo (ecco qui l’articolo http://elisagili.com/2020/05/elogio-dellanonimo-cardigan/) e trovo che in autunno sia davvero indispensabile per avere un’alternativa comfy ed economica alle giacche: sto parlando del cardigan. Se volete essere calde e comode, il cardigan è senza dubbio il capo che fa per voi: potete abbinarlo ad un abitino fantasia, ad un paio di jeans o ad un pantalone più elegante per andare in ufficio. Si rivela l’alleato perfetto per i mesi di ottobre e novembre. Quando le temperature saranno più rigide potrete ridargli il ruolo di maglione. Il mio consiglio è quello di averne almeno 3 da far ruotare all’interno del vostro capsule wardrobe per rendere sempre diverso il vostro outfit: uno di colore neutro e altri due colorati a seconda dei capi che già possedete.

IL FOULARD

Oltre ad essere  uno dei maggiori trend di questa stagione, il foulard è assolutamente necessario per ripararci in maniera stilosa dai colpi d’aria. Le sciarpe di lana sono ancora troppo pesanti ed ingombranti, ma soprattutto poco versatili. Un foulard può essere usato al collo per evitare un mal di gola, può essere legato alla borsa per dare un tocco glamour e colorato al look, può essere utilizzato come cintura. Insomma, può nascere in un modo ma trasformarsi e venirvi in soccorso a seconda delle vostre necessità!! Vi consiglio di averne almeno un paio, uno di colore neutro e uno in fantasia.

Annodato alla francese o in maniera più rock a mo’ di cowboy, quando non l’avete al collo legatelo alla borsa perchè non si stropicci.

La vostra capsule autunnale non sarà mai completa senza questi 3 pezzi, che vi consiglio di procurarvi. Per conoscere gli altri vi aspetto sulla mia pagina IG!

Elisa Gili