15
Giu

I must have dell’estate

La scorsa settimana abbiamo parlato di come preparare la valigia (http://elisagili.com/2020/06/valigie-come-prepararle-senza-pensieri/), questo lunedì parleremo di cosa metterci dentro, o meglio di quei capi che secondo me sono i must have estivi, e che quindi possono salvarci in ogni occasione durante i mesi più caldi dell’anno, anche quando siamo lontani da casa.

I CAPISPALLA

Anche d’estate è necessario avere con noi un capospalla più pesante che ci possa riparare dal freddo (mentre vi scrivo, a Torino ci sono 11 gradi ed è il 12 Giugno, per dire…). E’ bene, come sempre, sceglierlo in base al proprio stile, ma penso che il giubbotto in denim metta d’accordo chiunque: sta bene con un abito a fiori per le più romantiche, con shorts e biker addosso alle più rock, per non parlare di quelle che hanno uno stile casual e sportivo: il giubbotto di jeans è già un loro must. Se non vi ho convinte, potete optare per un blazer in felpa, meno versatile ma molto fashion, o pensare ad un cardigan (delle potenzialità di quest’ultimo, ho già parlato qui
http://elisagili.com/2020/05/elogio-dellanonimo-cardigan/ ).

TOP, T-SHIRT e CAMICIE

In generale, non mi sento di stanziare il numero perfetto di t-shirt da avere nell’armadio, perché non hanno  una stagionalità. Per quanto riguarda i top, il modello che non può assolutamente mancare (tanto meno d’estate) è il top lingerie: pratico, elegante quanto basta, va bene sotto una giacca durante il giorno, indossato da solo con un jeans skinny per l’aperitivo o per la serata. Sono una fan di questo capo! Infine le camicie: se siete classiche sicuramente una camicia di taglio classico, abbottonata e senza troppi fronzoli vi donerà particolarmente, ma in estate le bluse dal gusto più romantico potrebbero essere una valida alternativa. Direi che il numero perfetto è 3: una camicia dal taglio formale bianca o azzurra, una blusa di colore neutro e una blusa fantasia per le occasioni social.

GLI ABITI

In estate gli abiti sono la soluzione ad ogni problema: con un pezzo solo… voilà! L’outfit è fatto! Per l’estate sarebbe bene averne almeno 3: uno formale, dal taglio strutturato nel caso ci capitasse una cerimonia, uno più vezzoso da giorno e un abito lungo, magari in fantasia floreale, per le occasioni social. Se l’idea dell’abito lungo vi spaventa perché pensate che non possiate sfruttarlo altrimenti, ricordatevi che con un paio di sneaker e un giubbottino sportivo potete usarlo tranquillamente come look da giorno.

Questo è uno dei miei abiti preferiti, che utilizzo anche per occasioni “eleganti” con accessori crystal

Quelli che vedete qua sopra sono i miei abitini estivi preferiti, li sfrutto tantissimo e per ogni occasione!

… E ORA I SOTTO: PANTALONI E GONNE

Due e due (almeno). Lino, cotone, seta… almeno d’estate abbandoniamo il jeans! Credo che d’estate, un pantalone diverso dal denim sia d’obbligo. Ormai il denim è diventato una divisa, lo indossiamo sempre, in qualsiasi stagione ed occasione: il caldo dovrebbe essere un buon deterrente per farcelo abbandonare almeno da maggio a settembre. Per quanto riguarda le gonne invece, i modelli che “fanno subito estate” per me sono due: la minigonna (of course) e la gonna a pieghe. La prima si porta dietro una storia fatta di libertà e giovinezza, e per questo è il simbolo perfetto della stagione calda; la seconda ha un innato fascino bon ton, mi ricorda le dive del passato, così semplici eppure così eleganti. La gonna plissé mi fa sognare, letteralmente. Ricapitolando: miniskirt, gonna plissettata, pantalone di lino o modello capri o panta palazzo in seta (insomma, scegliete due pantaloni fra quelli che vi ho elencato).

Mini in jeans in una versione “Coachella”

LE SCARPE

A questo punto, mi dispiace, ma non riesco ad essere oggettiva. Dopo aver letto decine di libri sulla composizione del guardaroba perfetto e aver notato che le scarpe estive dovrebbero essere due, o al massimo tre, proprio non riesco a convincermi che ciò sia possibile. Per quanto una donna sia poco fashionista, sopravvivere d’estate con solo due paia di scarpe mi sembra davvero fantascienza. In questo caso, quindi, il mio consiglio è controcorrente e spassionato: d’estate sfoderate la vostra migliore pedicure e sbizzarritevi con le scarpe! Che siano flat se siete ginniche, vertiginose se avete un temperamento glamour, i classici Doc. Martens se la vostra anima è rock… ma non lesinate sulle scarpe. La calzatura fa l’outfit, su questo non ho dubbi. Lo stesso discorso vale per gli accessori. Possedere un gran numero di accessori vuol dire avere più possibilità di look, come già vi ho ricordato nell’articolo su come fare i bagagli. Ciò non vuol dire possedere gioielli costosissimi, anzi (Mademoiselle Coco ci insegnava proprio il contrario), semplicemente varietà.

Questi sono, a mio avviso, i capi base per un perfetto guardaroba estivo. In generale, una delle tante fortune di questa stagione, è che i capi che ci servono possono essere di buona qualità anche senza essere troppo costosi, e questo ci permette di poter cambiare con più facilità!

Come accennato sulla mia pagina Instagram, il blog va in vacanza un paio di settimane… i canali social, invece, saranno sempre attivi: vi aspetto lì!

Elisa Gili