13
Apr

Sportswear: fashion e in forma

Una delle tante cose che possiamo fare in questo periodo di quarantena è quella di metterci in forma: non sappiamo infatti quando e come potremmo fare le nostre vacanze, ma prima o poi torneremo al mare, e sarà bene arrivarci con un fisico da urlo!

Non sono qui, tuttavia, per suggerirvi gli esercizi più adatti per far sparire pancetta e culottes de cheval, ma posso consigliarvi qualche tecnica di camouflage per nasconderle. Questo perché anche lo sportswear può essere un ottimo alleato nel mascherare i nostri difettucci.

BICIPITI FUORI TONO

Chi l’ha detto che bisogna concentrare le energie solo su glutei e pancia? Anche le braccia sono importanti e vanno allenate. Ovvio, siamo donne, e le braccia troppo muscolose sono poco femminili; tuttavia trovo poco piacevoli gli inestetismi dei bicipiti, dove alle volte si accumula ritenzione idrica e che perdono velocemente il tono (specialmente in noi donne). Utilizzare una t-shirt al posto di una canotta può essere un ottimo escamotage, soprattutto per le nostre prime sedute. Scegliete mezze maniche che non vi fascino troppo, o l’effetto salamino sarà assicurato, e che coprano il braccio fino quasi al gomito. Man mano che i nostri bicipiti si tonificheranno, potremmo via via accorciare le nostre maniche.

Una semplice t-shirt bianca ma dallo styling very cool
Top a due pezzi: una volta che le braccia avranno acquistato il tono desiderato, sfileremo le maniche

LA PANCETTA

I top sportivi sono bellissimi e molto di tendenza, ma non sempre possiamo permetterceli. Anche chi ha poca pancia, a causa degli elastici dei pantaloni sportivi, ha sempre qualche rotolino anti estetico. Possiamo fregarcene, sapendo che diventeremo super toniche a forza di addominali, oppure nasconderli con una canotta o t shirt lunga fino al punto vita, se non addirittura al fianco. Se la vostra paura è quella di avere troppo caldo e sudare, fidatevi: un buon abbigliamento tecnico traspirante non vi farà notare la differenza con la pancia scoperta.

Morbida e confortevole, l’ideale per non sentirsi inadeguate con i nostri rotolini

FIANCHI E CULOTTES DE CHEVAL

Veniamo ad una delle maggiori cause di frustrazione femminile: i fiancotti! Quanta fatica per farli andare via!!! Nell’attesa che squat e adduttori li facciano sparire, utilizziamo pantaloni della tuta morbidi che non segnino le cosce, preoccupandoci che abbiano gli elastici al fondo e che quindi non siano di intralcio durante le nostre sessioni sportive. Se proprio non sappiamo rinunciare ai leggings, abbiniamoli con un capospalla dello stesso colore, utilizzando la regola del ton sur ton che non fa notare i punti critici, e con maxi felpe che coprano il nostro lato B senza fasciarlo.

I classici pantaloni della tuta: meno trendy ma ugualmente comfy
Come sempre il tonal look è un ottimo alleato per nascondere i fianchi pronunciati

Una maxi felpa può aiutare a mascherare il nostro lato B

BARICENTRO

Veniamo al baricentro, ovvero “come ovviare l’assenza dei tacchi in palestra e far sembrare le nostre gambe più lunghe”. Il connubio crop to + leggings a vita alta è l’ideale, ma se per i motivi di cui sopra non possiamo tenere la pancia scoperta, allora facciamo intervenire lo styling: una canottiera un po’ morbida portata dentro ai leggings/pantaloni a vita alta avrà lo stesso effetto. Chi ha la fortuna di avere le gambe lunghe già di natura, può portare i pantaloni a vita bassa allungando otticamente il busto.

Ottimo per chi ha la vita lunga (o baricentro basso)
Chi ha gambe lunghe e busto corto può mettersi i pantaloni a vita bassa

Come sempre, per essere ancora più stilose, vi consiglio di scegliere i capi in palette con i vostri colori personali, perché essere vestite sportive, non vuol dire non curare il lato fashion. Prestate particolare attenzione alle calzature: anche se vi allenate in casa, alcuni esercizi richiedono l’uso delle scarpe ed è bene che queste siano scarpe da ginnastica sportive, e non sneakers alla moda. Altra nota di merito per l’intimo: il nostro scopo è quello di allenarci, quindi scegliamo slip e reggiseno confortevoli, che ci sostengano correttamente, lasciando la lingerie sexy al post palestra.

Se mi seguite e abbiamo già iniziato assieme il nostro percorso di consulenza online, saprete già cosa vi dona, altrimenti vi aspetto nei contatti.

Elisa Gili