23
Gen

Classic Blue: un 2020 all’insegna della certezza

In un’epoca ed in un mondo dove regnano il caos, mancano punti di riferimento da seguire, dove nessuno di noi è soddisfatto della propria situazione economico- sentimental- sociale, il colosso mondiale Pantone ha proclamato colore dell’anno 2020 il Classic Blue.

Ogni anno, Pantone proclama il colore dell’anno, ovvero un colore guida per tutte le scelte stilistiche dell’anno in corso.

Il blu, quello classico, appunto. Non una particolare tonalità di blu, ma il BLU. Quello conosciuto dalla fashion victim sì, ma quello noto anche al meccanico perché è il colore della sua tuta da lavoro, quello amato anche dal marinaio perché è il colore del suo mare. Il blu che conoscono i bambini perché è il primo colore che si impara a scuola, ma è conosciuto anche dagli agèe perché il blu c’è sempre stato. Insomma: un colore che tutti noi abbiamo bene in testa e che sappiamo immediatamente riconoscere. Se infatti il Living coral del 2019 aveva lasciato un po’ perplessi i non addetti ai lavori (chi lo vedeva più rosa, chi arancione…), sul senso di sicurezza che il Classic blue ci infonderà quest’anno non ci sono dubbi.

La scelta da parte di Pantone non è stata ovviamente casuale: il blu è infatti il colore che infonde calma, serenità, grazie al quale percepiamo un profondo senso di equilibrio in noi stessi e verso gli altri. Allo stesso tempo è il colore universalmente riconosciuto per il mondo del lavoro e quindi simbolo di sicurezza, potere e autorevolezza. Inoltre è il colore del mare e del cielo, pertanto richiama alla nostra mente un senso di vastità e profondità. Sono tutti concetti necessari in un mondo poco certo come quello che stiamo vivendo.

Il classic blue batte il living coral 2 a 0 anche quando parliamo del suo uso quotidiano, riferendoci agli abbinamenti con gli altri colori. E’ risaputo che IL BLU STA BENE CON TUTTO! Per la sua semplicità è un ottimo punto di partenza per mille giochi di colori con i vostri outifit: si presta perfettamente ad abbinamenti con il proprio complementare o i complementari divisi (l’arancione, il rosso ed il giallo), risulta elegantissimo con i colori neutri, come ad esempio il nude o il grigio, per non parlare del “finalmente sfatato” abbinamento nero/blu. Ottimo sostituto del total black, è il total blu, tonal look tres chic e super trendy. Come vi ho già spiegato (e se non ve lo ricordate, andate a rileggerlo http://elisagili.com/2019/07/autunno-2019-total-dressing-look/), il tonal look è uno dei trend lanciati nelle ultime stagioni per creare outfit con colori analoghi davvero molto raffinati.

Ricordate: il blu sta bene su tutto, ma non sta bene a tutti, soprattutto se non è nelle tonalità della vostra palette. Pertanto, tenete accanto al viso sempre il vostro colore donante (ad esempio, quando io voglio abbinare blu e arancione, sceglierò maglia blu e pantalone arancione).

Inoltre, voglio rassicurare le amanti del nero: in quanto colore scuro, anche il blu sfina. Provatelo e vedrete subito l’effetto di classe!

Sbizzarritevi quindi con outfit, make up, accessori e perché no… se siete delle future spose, il Classic blue potrebbe essere il colore del vostro matrimonio, mettendo così d’accordo amici, parenti… persino la suocera!

Elisa Gili